John Phillips · Italian Films (1995) Ed. Biblioteca dell’Immagine

John Phillips · Italian Films (1995) Ed. Biblioteca dell’Immagine

John Phillips · Italian Films - Il Dopoguerra (1995) Ed. Biblioteca dell’Immagine
Nel secondo dopoguerra il fotogiornalismo aveva raggiunto il suo apice di crescita, fedele come era alla “spontaneità” della fotografia e all’intuizione intellettuale dei fotografi.

Ancora oggi, John Phillips (Da Wikipedia, l'enciclopedia libera) [LINK], autore del ricco corpora di scatti riprodotti in questa pubblicazione, sostiene che la fotografia si basi su tali aspetti, sottolineando l’importanza dell’operatore di fronte “all’evento”.

John Phillips · Italian Films (1995) Ed. Biblioteca dell’Immagine
  • Ed: Biblioteca dell’Immagine (1995)
  • A cura di: Italo Zannier
  • Lingua: //
  • ISBN-10: B07FN3JMJL
  • ISBN-13: //
  • Pagine: 69
  • Copertina: flessibile
  • Formato: 28,5 x 31,5 cm
  • Prezzo: € 18,00

Nell’introduzione al volume, a cura di Italo Zannier, si cita a paragone di John Phillips il modus operandi di Joel Peter Witkin, autore ormai noto nel panorama della fotografia “allestita” e che al tempo della scrittura di questo saggio (siamo nella prima metà degli anni Novanta del secolo scorso) si trovava nel pieno della sua carriera fotografica.
Zannier introduce quindi significativamente il passaggio di interesse che si stava sviluppando tra i fotografi entrati a far parte del più ampio contesto culturale dell’arte contemporanea: dal reportage fondato sull’immediatezza dello scatto alla fotografia “on stage”, costruita, allestita, assemblata appositamente per lo scatto finale e oggi al centro di importanti studi accademici. A questa linea Zannier contrappone quella della fotografia immediata di Phillips, un fotografo dalle idee lucide, capace di trasmettere ironia e di raccontare il dramma, un narratore vivace e innovatore del pensiero fotografico. Il suo sguardo acuto si muove tra i fatti reali (appartenenti alla strada e alla storia) e la scena allestita.
Il cinema è infatti protagonista delle pagine di ITALIAN FILMS, una pubblicazione che si può interpretare come un “incontro al vertice”, “dove non si sa quando finisce la finzione per dare spazio alla realtà”.
Il fotografo indaga i set di alcuni dei film che rappresentano il momento di piena fama del cinema italiano cogliendo la spontaneità dei retroscena. È una testimonianza d’autore quella di Phillips, che spiega, attraverso splendidi scatti degli anni Sessanta e Settanta, la psicologia dei personaggi, analizzandone i gesti e le espressioni, scelti e immobilizzati come significativi di un momento particolare. Gli scatti, riprodotti in gran parte a piena pagina, sono testimonianze dell’incontro tra anime al limite, tra realtà e finzione. Le immagini presentano gesti ed emozioni temporanee, immediate, quasi di “passaggio” di grandi protagonisti della scena nazionale quali Cesare Zavattini, Pier Paolo Pasolini, Marcello Mastroianni, Roberto Rossellini, Luchino Visconti, Federico Fellini. La pienezza di questi momenti anima le pagine del volume, ricche e piene di una grande storia da non dimenticare: quella dell’Italia del secondo dopoguerra.

John Phillips · Italian Films - Il Dopoguerra
(1995) Ed. Biblioteca dell’Immagine • € 18,00


People, Fotografia, Libri

Photo Factory Genova

Una folta schiera di giovani talenti campeggia sulle pareti del punto vendita di Via Antonio Cecchi, al piano superiore dei locali di TOP Market Foto Video, al centro del quartiere della Foce di Genova, a pochi minuti dalla zona fieristica, dalla Stazione Ferroviaria di Brignole e dal centro cittadino.

PHOTOFACTORY Via Antonio Cecchi 69 B/R · 16129 GE · Tel. +39.0105536180
©2018 Atticom S.r.l. P.IVA IT01553370998
PhotoFactory